Le opportunità di lavoro ed investimento: il franchising

Inutile ripeterlo, la crisi economica sta cambiando, nel tempo, il nostro modo di intendere il mondo del lavoro. A dirlo sono le statistiche: le diverse possibilità di autoimpiego sono sempre più richieste e ora possono godere di fondi e finanziamenti davvero importanti.

lavoro

Invitalia, ad esempio, grazie ad un finanziamento di 18 milioni del Ministero delle Svilippo Economico, ha realizzato opportunità di finanziamento per nuove imprese autonome, per disoccupati e persone in cerca di prima occupazione. E se andiamo a ricercare con la dovuta attenzione, sono diversi gli enti che, localmente, propongono bandi e finanziamenti a fondo perduto, nonchè condizioni di mutuo agevolato.

Oggi si pensa troppo facilmente la possibilità di lavoro all’estero. In Italia, invece, se un disoccupato, con i dovuti sacrifici economici, decidesse ad esempio di aprire un Franchising, potrebbe trovarsi davanti ad una possibilità da non sottovalutare. Le condizioni di crisi, per assurdo, possono favorire i marchi più popolari e gli esercizi che si trovano ben posizionati logisticamente. I centri commerciali, nonostante gli affitti condominio e gli oneri da contratto davvero gravosi per qualsiasi attività commerciale, riescono a catalizzare comunque l’attenzione dei consumatori locali ottenendo buoni risultati.

Dunque, non è il caso di piangersi addosso. Fare impresa, in Italia, si rivela estremamente difficile. Ma per chi ha la possibilità, la passione e le effettive potenzialità, provare un’attività di franchising potrebbe rivelarsi una scelta vincente. La formula del franchising consente di lavorare con brand già conosciuti, e spesso viene proposto a formule a bassi rischi e con interessanti agevolazioni in termini di investimento. L’azienda madre, in molti casi, cura l’arredamento del negozio, forma il personale e si occupa, con agenti di vendita, di “mettere in moto” la piccola impresa, tutelando nel contempo il prestigio e la popolarità del marchio.

La strategia collaborativa delle imprese, come il franchising, è stato uno dei temi più importanti approfonditi presso il Comitato Imprenditoria Giovanile della Camera di Udine. Secondo il segretario generale di Assofranchising Italo Bussoli, il settore ha registrato un aumento degli affari del +4,4% con un aumento occupazionale del 4,6%. Numeri davvero importanti, se consideriamo che nel 2013 in Italia hanno chiuso i battenti 93 imprese al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *